Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 

NetGear DG834G prova sul campo della versione V4

dg834g_box.jpg

Il DG834 nella versione router e router + access point e’ sempre stato un ottimo apparato specie per la sua fascia di prezzo , adesso e’ uscita sul mercato la quarta versione , vediamo come si comporta.

Aperta la scatola troviamo il router , un cavetto di rete , i supporti per il “montaggio” verticale dg834gv2_stand.jpg , un cd con le istruzioni , il router come i suoi predecessori non ha conessioni usb ed e’ dotato all’origine di switch a quattro porte , si possono cioe’ collegare quattro pc con i cavi di rete oltre agli eventuali connessi in wireless .

La sezione wireless e’ a 54 Mbit/sec ( volendo si puo’ prendere il modello GT che ha la sezione wireless a 108 Mbit/sec ) e dispone di un’ottima potenza di uscita , la copertura e’ ottima , unica pecca in questa versione l’antenna non e’ sostituibile.

Colleghiamo il router ad un pc , il router di defautl avrebbe come indirizzo ip 192.168.0.1 ,

configuriamo il pc con 192.168.0.2 ( o qualunque ip compatibile ) e … non si riesce ad accedere al router ,

il router infatti su 192.168.0.1 cerca di connettersi ad un sito web ??? Un attimo di panico … poi un bel reset hardware del router ( tastino posteriore premuto per 10 secondi ) ed ecco che finalmente dopo il riavvio del router si puo’ entrare nell’interfaccia di configurazione .

L’interfaccia e’ quasi identica ai router nelle versioni precedenti , in piu’ c’è la possibilita’ di inoltro PPoE

forse utile con le linee di alice ( con opzione voce o alice mia ) che permettono connessioni PPOeE multiple , per il resto manca purtroppo come al solito ( o per lo meno io non l’ho trovata ) la possibilita’ di selezionare il tipo di adsl ( G.tdm , G.lite , adsl2 . adsl2+ , g.143 , di contro con le impostazioni automatiche non si riscontrano problemi di sorta .

Sul fronte wi-fi il segnale e’ di buona qualita’ l’aggancio stabile , sono supportati i procolli di protezione

wep e wpa , piccolo ( non tanto ) dettaglio sul wep , il router non accetta una chiave wep in ascii ma una passphrase ovvero una password per generare la chiave wep , questo puo’ ( e lo ha fatto in questo caso )

impedire ad alcune schede di rete di autenticarsi dato che la maggior parte chiedono la password e non la passphrase , il problema si risolve inserendo la chiave direttamente in esadecimale , in rete si trovano facilmente i convertitori , per esempio qui .

La connessione lato adsl e’ sempre stabile , il firewall e l’inoltro porte sono abbastanza semplici da configurare ed il router funziona bene anche con programi di filesharing aperti senza incepparsi o avere incertezze .

Che dire il DG834G v4 e’ all’altezza dei suoi predecessori , se avesse anche l’antenna sostituibile sarebbe davvero perfetto , il costo si aggira sui 60 euro , che e’ ottimo per le caratteristiche di questo apparecchio .

specie se tenete conto che un router wireless economico in comodato d’uso con l’adsl viene a costare sui 3 euro o 3,5 euro al mese quindi 36 o 42 euro l’anno .

Aggiungi un commento


eXTReMe Tracker