Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 

Adsl low cost ? No , gratis ! Si , si puo’ avere l’adsl gratis

I costi dell’adsl in italia sono altini rispetto al resto d’europa , pero’ oggi c’è il modo di risparmiare e anche parecchio , qualcosa si muove , un provider ha deciso di premiare chi gli porta clienti con uno sconto sul prezzo dell’abbonamento adsl , sconto che arriva facilmente al 100% ;

Come funziona ? Si fa l’adsl ( costo 23 euro al mese + iva , ossia 27,60 )

e si ha una adsl a 2Mega / 256 con banda garantita di 10 Kbit/sec ( non e’ molto ma e’ piu’ di quanto si vede in giro;

Unico neo non danno il modem in comodato d’uso , ma per quello che costa ( e per la scarsa qualita’ che hanno di solito i modem in comodato … ) non e’ un grosso problema;

Una volta fatta l’adsl come si fa ad avere lo sconto ? Semplice , assieme all’adsl si ottiene un codice personale , facendo attivare una adsl ad un amico con questo codice personale si ottiene lo sconto ,

se 5 amici aderiscono al servizio si ottiene il 50% di sconto ( quindi si pagano 13,80 euro al mese ) se 10 amici aderiscono al servizio si ottiene il 100% di sconto; Quanto dura lo sconto ? Fino a che gli amici tengono il servizio … ( Facendo piu’ di 10 contratti e’ ragionevole pensare che l’adsl sara’ gratis per molto molto tempo … )

OK , allora dove si fa questa adsl ?

Solo un secondo ,

Il prodotto si chiama adsl Zero 10 ( Do ut des ) ed ecco il sito :

in alto a destra trovate il link dedicato a questa promo , subito sotto

il link per conoscere tutti i profili di italiadsl ed eventualmente per attivarne uno ( attenzione solo la Zero 10 permette di avere l’adsl gratis )

Sito italia adsl

MI raccomando come prima cosa verificate la copertura.

Aggiungi un commento

Lotta all’evasione fiscale ? Si ! No ! Forse …

Scusate lo sfogo … ma quando ci vuole ci vuole …

La benzina aumenta … le tasse sui carburanti restano altissime !
Lo stipendio non basta piu’ ma mancano risorse per migliorare la situazione …

Si pensa di trovarle con la lotta all’evazione fiscale , ottimo !

Ora c’è una evasione fiscale accertata per 98 miliardi di EURO

98.000.000.000 €

E circola voce che si voglia fare una leggina per “condonare il tutto” .

poi si dice che a uno scappano le parolacce !

Per saperne di piu’ ( ma restate nell’ignoranza e’ meglio per il vostro fegato …)

Inchiesta del secolo XIX

dal blog di Beppe Grillo

Sempre dal blog di Beppe Grillo

Aggiungi un commento

OGM , perche’ vengono spinti tanto ?

E’ di oggi la notizia che in Francia si vietera’ la coltivazione di un particolare tipo di mais geneticamente modificato , in italia poco tempo fa sono state raccolte tre milioni di firme contro l’introduzione di colture OGM e la vendita dei prodotti OGM sul mercato .
Cosa c’è dietro le piante OGM ? Semplice , modifiche per aumentare la resistenza della pianta alle malattie , per migliorare le caratteristiche dei nutrienti , insomma sembrerebbe tutto positivo , in realta’ una pianta geneticamente modificata va poi accuratamente controllata per capire se la modifica non introduca anche qualcosa di dannoso , e qui casca l’asino !
Gli ogm soffrono di due problemi , il primo e’ che sono fatti da aziende che intendono guadagnarci , speriamo che non venga mai in mente a nessuno di sorvolare su qualche eventuale caratteristica negativa pur di non avere una perdita economica , il secondo e’ che una pianta OGM e’ brevettata , un contadino compra i semi , vende il raccolto ma la pianta non e’ sua , e’ in licenza , l’hanno dopo non puo’ ( legalmente ) piantare i semi senza pagare delle royalties ( remunerazioni del brevetto ) a chi ha creato la pianta.
Tempo fa lessi su un giornale che una nota ditta creatrice di OGM ha denuciato un contadino trovando il suo gene nei sui campi …
Poi la stessa ditta e’ stata controdenunciata poiche’ essendo i campi limitrofi alle coltivazioni ogm le piante affini potevano essere facilemente impollinate dalle piante OGM , alla faccia della sicurezza biologica ! Se non erro e’ finita con il divieto di continuare le colture OGM in quella zona.
OGM si o no ? Be non sono un esperto e non sono qualificato per rispondere , ma la mia opinione e’ che se gli OGM sono senza brevetto allora probabilmente sono davvero destinati al bene comune , col brevetto allora sono principalmente destinati al profitto e non sempre profitto privato e bene comune viaggiano di pari passo.
In italia ancora non e’ possibile brevettare un organismo vivente , in altri posti ( vi devo dire quali ? ) e’ piu’ che lecito.

qualche link interessante :

http://ulisse.sissa.it/chiediAUlisse/domanda/2006/Ucau060605d001

http://www.inerba.org/Salute-e-Ambiente/-ERBA-OGM-FUORI-CONTROLLO-IN-USA.html

http://www.ecoblog.it/post/4839/barbabietole-e-diserbanti-un-affare-monsanto

Una storia simile a quella che avevo letto io … non e’ la stessa per cui siamo gia’ a due …

http://www.losterzo.it/domande/ogm.html

Alcune di queste cose non le sapevo : vengono i brividi !

http://www.wikio.it/article=32790872

http://www.mieliditalia.it/ogm.htm

Ma ce ne sono talmente tante …

http://www.zhora.it/vandana1.htm

Dopo aver letto tutto questo comincio a pensare che e’ meglio evitarli gli OGM …

Aggiungi un commento

Benzina e Gasolio alle stelle , di chi e’ la colpa ? Sorpresa … ma non tanto …

Il petrolio sale , per fortuna anche l’euro , ma il petrolio sale piu’ velocemente … ergo benzina e gasolio costano di piu’ …
A gennaio 2007 il costo (medio) del gasolio ( al litro ) era di 0,500 euro + 0,599 euro di tasse per un totale di 1.099 euro , la benzina (verde) costava 0.444 euro + 0,766 euro di tasse 1,210 euro , notare che il costo puro industrale di produzione della benzina verde e’ minore rispetto a quello del gasolio , vediamo cosa succedeva a novembre 2007 ( i dati di dicembre ancora non li ho trovati )
gasolio 0,622 euro + 0,632 euro di tasse = 1,254 euro , benzina 0,560 euro +0,788 euro di tasse = 1,384

Riepilogando da gennaio a novembre 2007 abbiamo

Gasolio ( costo puro ) + 24,4 %
Gasolio (tassazione) + 0,55%

Benzina (Costo puro) + 26,1%
Benzina (tassazione) + 0,28%

Il prezzo del gasolio e della benzina sono aumentati meno di quanto nello stesso periodo e’ aumentato il petrolio , notiamo che la tassazione sui carburanti e’ superiore al costo degli stessi;
in particolare a Gennaio 2007 abbiamo :

Tassazione gasolio : 54,5%
Tassazione benzina : 63,3 %

a Novembre 2007 abbiamo :

Tassazione gasolio : 50,3%
Tassazione benzina : 58,4 %

Quel che salta all’occhio e’ che la tassazione e’ stata leggermente ridotta nell’arco del 2007 , ma rimane in ogni caso molto elevata.

Quanto costerebbero i carburanti se ci si pagasse sopra la normale iva al 20% ?

Facciamo il conto col prezzo di Novembre 2007 e passiamo in lire giusto per capirci meglio

Gasolio 0,622 + 20% = 0,7464 euro = 1445 lire
Benzina 0,560 + 20% = 0,672 euro = 1301 lire

Mentre purtroppo il vero prezzo in lire era di :

Gasolio 2428 lire
Benzina 2610 lire

Ad occhio forse non e’ tutta colpa di chi il carburante lo produce …

I dati indicati sono medi e leggermente approssimati ma sono molto prossimi ai dati reali .

Aggiungi un commento

Il petrolio costa sempre di piu’ … in dollari … ma in euro ?

Ogni giorno praticamente sentiamo dai telegiornali che il prezzo del petrolio e’ aumentato un pochino , e dopo poco sentiamo anche che il dollaro perde sulle principali monete ; che significa tutto questo ?

Semplice che il petrolio aumenta non solo perche’ ne aumenta la richiesta ma anche perche’ il dollaro si deprezza , cercando in rete ho trovato questi dati ( spero che siano giusti o almeno molto vicini al reale )

Petrolio a gennaio 2007 : circa 60 dollari al barile
Petrolio a gennaio 2008 : circa 99 dollari al barile ( oggi e’ stato a 100 dollari per un’oretta ) +39 dollari , +65%

Euro a gennario 2007 : 1,29 dollari
Euro a gennario 2008 : 1,477 dollari

Petrolio in euro a gennario 2007 = 60 / 1,29 = 46,51
Petrolio in euro a gennaio 2008 = 99/1.477 = 67.02 ( +23 euro, +49% )

Apprezzamento euro sul dollaro 0,187 ( 14,5 % )

Notiamo che se sommiamo l’apprezzamento dell’euro sul dollaro con l’aumento in euro del petrolio otteniamo l'’aumento in dollari sul petrolio , che significa tutto questo ? Semplice che l’aumento sbandierato in dollari non e’ reale per noi che paghiamo in euro ,
certo il petrolio e’ aumentato di prezzo e probabilmente ancora aumentera’ , ma non quanto si vorrebbe far credere !
Per cui occhio ai titoloni ( Oggi un noto telegionale ha titolato persino ” Petrolio a 100 Euro ” ) e mano alla calcolatrice !

Aggiungi un commento


eXTReMe Tracker