Per offrire una migliore esperienza di navigazione, per avere statistiche sull'uso dei nostri servizi da parte dell'utenza,
  e per farti visualizzare contenuti pubblicitari personalizzati, questo sito usa cookie anche di terze parti.
  Chi sceglie di proseguire nella navigazione esprime il consenso all'uso dei cookie. informativa e revoca consensi qui .
 

Registro italiano in internet - attenzione , non e’ un ente ufficiale anzi …

Siete proprietari di un dominio .it ?

Allora e’ facile che vi arrivi una lettera dal Registro Italiano Internet

Bene , che cos’è questo registro ? Un organo ufficiale dell’autority per i domini.it ?

NO , non lo e’ ! E’ un organo ufficiale della pubblica amministrazione ? NO , nemmeno !

Che cos’è allora ? E’ solo una DITTA PRIVATA che ha sede in germania .

IL registro che tengono e’ un registro privato , e quindi non e’ assolutamente obbligatorio aderire ,

detto questo dato che aderire comporta un costo rilevante ( Quest’anno sembra chiedano 958 euro/annuali ) e che il contratto vale tre anni prima di firmare e’ meglio riflettere un attimo, magari potrebbe essere piu’ utile impiegare quei soldi, sempre se si vogliono impiegare, per migliorare il sito web e i servizi forniti agli utenti .

Come si presenta questo registro ?

Arriva una lettera che contiene : foglio di presentazione , modulo da compilare , busta preaffrancata per inviare il modulo, in genere vi sono alcuni dati del sito in parte errati, correggendoli ed inviando il modulo si perfeziona il contratto; la cifra da pagare e’ scritta in piccolo , sotto la scritta ordine , sopra lo spazio per la firma .

Per la cronaca della cosa si e’ occupata anche l’ Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato , ecco il

link ed ha concluso il tutto con una sanzione di 39.100 euro , circa il costo di 14 contratti .

Aggiungi un commento

Quando spariscono le connessioni di rete

Ogni tanto puo’ capitare che andando per modificare / verificare le connessioni di rete si trovi una bella finestra vuota , con solo la possibilita’ di creare una nuova connessione ma con la rete che funziona perfettamente il pc naviga e con ipconfig si vedono correttamente i parametri, a me e’ capitato su una installazione pulita di windows 2000 professional dopo aver applicato alcune patch di sicurezza , ma puo’ capitare se si usano programmi di compressione / riparazione del registro o per opera di malware , per fortuna su windows 2000 , XP e 2003 si puo’ rimediare ( o almeno ci si puo’ provare ) ,

ecco cosa consigliato direttamente da microsoft :

creare un file di testo ,

scrivere questo :

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_CLASSES_ROOTInterface{0000010c-0000-0000-C000-000000000046}]

@=”IPersist”

[HKEY_CLASSES_ROOTInterface{0000010c-0000-0000-C000-000000000046}NumMethods]

@=”4”

[HKEY_CLASSES_ROOTInterface{0000010c-0000-0000-C000-000000000046}ProxyStubClsid32]

@=”{00000320-0000-0000-C000-000000000046}”

salvare come file.reg

fare doppio click e accettare che le informazioni vengano aggiunte al registro .

non avete voglia di creare il file a mano ? Se vi fidate ve lo allego io

Scarica

Attenzione : si tratta di una modifica al registro , in genere non succede niente ma il pc potrebbe persino non riavviarsi piu’ , quindi e’ consigliato un backup dei dati importanti , poi non dite che non ve lo avevo detto … non mi assumo responsabilita’ .

Aggiungi un commento

Boeder Sm@rtscan ( smartscan ) slim e Office , driver per windows xp

Molte persone hanno acquistato in passato gli scanner boeder , ora questi scanner funzionano con il driver per windows 2000 anche sotto windows XP senza particolari problemi alcuni modelli sono usb o paralleli ed usb contemporaneamente quindi anche se il pc non dovesse avere la porta parallela possono essere utilizzati, purtroppo il sito della boeder e’ attualmente offline , qualche anno fa c’erano tutti i driver con l’avviso pero’ che la societa’ era in liquidazione .

Ora e’ facile che si siano persi i cd di installazione e sia necessario reinstallare questi scanner …

dove prendere il driver ? Dunque … sembrerebbe che gli scanner siano all’interno degli artec

in particolare lo sm@rtscan slim edition dovrebbe essere un ULTIMA 2000 … e sorpresa ci sono i driver aggiornati sul sito artec nella sezione legacy

http://artectv.com/Service_e/nl/home/Old_drivers.htm

per cui provando si riesce a far funzionare ancora bene questi scanner .

Aggiungi un commento

Resettare il controllo chip toner della hp 2600n

Se avete una di queste stampanti vi sara’ capitato che si fermi per esaurimento toner , il problema e’ che se si esaurisce un solo toner la stampante si blocca completamente e quindi non si puo’ fare nemmeno una stampa di emergenza …

Allora ecco come disattivare il controllo in modo da sfruttare eventuale toner residuo in caso di emergenza , oppure utilizzare toner rigenerati in casa senza dover riprogrammare il chip che conta le stampe .

Questa procedura e’ valida per HP 1600 - HP 2600n - HP 2605 - HP 2605dn - HP 2605dtn - HP CM1015 - HP CM1017 MFP , e’ stata testata su HP2600n con esito positivo .

Dal pannello di controllo della stampante :

1) Dal menu principale premete freccia a destra fino a “system setup” e premete select

2) Premere freccia a destra fino a “print quality” e premete select

3) Premere freccia a destra fino a “replace supplies” e premete select

4) Premere freccia a destra fino ad “ovveride” e premete select

5) premere select

ecco la procedura originale in inglese

Cartridge Out Override can only be enabled from the printer’s control panel menu.

1. From the main menu, press (RIGHT ARROW) to System setup and press (SELECT).

2. Press (RIGHT ARROW) to Print quality and press (SELECT).

3. Press (RIGHT ARROW) to Replace supplies and press (SELECT).

4. Press (RIGHT ARROW) to Override out and press (SELECT).

5. Press (SELECT).

2 commenti


eXTReMe Tracker